Tornare Adolescenti

SC_Time_1540500641005

Ieri sera è stata una serata speciale...

in mezzo al tran tran della vita di tutti i giorni, le corse al lavoro, lo studio e la quotidianità ho deciso di dedicarmi una serata che alleggerisse mente e, perché no, anche il corpo.

Sono andata al Concerto per i 25 anni di JAx e Reunion degli Articolo 31 con le amiche di una vita, le amiche con cui sono cresciuta e con cui abbiamo vissuto gli anni della pazza adolescenza, loro sono stati colonna sonora di quegli anni, insieme agli 883 ed il nostro passatempo era riadattare le canzoni sulla base delle avventure e delle “cotte” di quegli anni.

Siamo arrivate senza grandi aspettative, c’era tanta gente, soprattutto tanti ragazzi dai 17 ai 20 anni o poco più e noi che, all’inizio ci sentivamo “vecchie” ci siamo subito fatte prendere dallo spirito adolescenziale, dritte verso i primi posti, abbiamo preso posizione quasi a bordo palco e…  la musica inizia e ci lasciamo trascinare, repertorio stupendo, partiva dalle canzoni più famose di J Ax dal 2002 fino al 2018, poche quelle che conoscevamo di quegli anni ma, cantare, ballare, saltare, farsi coinvolgere dalla musica era libertà, energia, leggerezza e gioia allo stesso tempo…

La musica continua e si torna indietro ancora con agli anni 1996-2000…. Articolo 31 eccoli di nuovo insieme… wow, un tuffo nel passato, mille ricordi, quelli belli, ogni canzone che pensavi dimenticata torna alla mente e canti a squarcia gola e salti come una quindicenne e ti fai prendere dalla magia della musica e vai e continui, fino a rimanere senza voce, vivi e rivivi tutte le emozioni, spettacolare.

Ti domanderai, cosa centra questo con lo yoga, il coaching e cosa significhi, beh ti chiedo:

quand’è l’ultima volta che sei tornato ragazzino, ragazzina?

Parlo di quando prendevi le cose con la leggerezza di quell’età dove nelle canzoni ti identificavi, magari trovavi un po’ di te , di quello che stavi vivendo e costruivi sogni, o semplicemente ricordi con gli amici, le amiche di una vita, i ricordi del primo amore.

Quand’è stata l’ultima volta che ti sei sentito cosi?

Cresciamo e crediamo, o ci fanno credere, che dobbiamo sempre essere posati, precisi, mantenere un certo comportamento ma, che bello è lasciarsi andare, tornare un po’ ragazzini e divertirsi, lasciando un po’ andare queste “regole”.

Il mio messaggio è : prenditi tempo per te, divertiti, balla, canta, ridi, urla, scatenati e riparti, ripartirai con un’ energia nuova, una leggerezza che, come dice Calvino

“…leggerezza non è superficialità ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore…”

Prenditi cura del bambino che è in te, sempre!

Grazie amiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close